Riprende il dibattito sull'infibulazione Stampa
Scritto da AGI   
Giovedì 06 Maggio 2004 01:00

Una questione delle più controverse e delle meno risolvibili nell'ottica multietnica

AGI - Riprende in questi giorni l'esame, in Aula alla Camera, della proposta di legge per la prevenzione e il divieto delle pratiche di mutilazione genitale femminile.
L'Assemblea di Montecitorio ha esaminato il testo fino all'articolo 6, mentreè stato accantonato l'articolo 5 che prevede la possibilità di concedere lo status di rifugiate alle donne che sottraggono se stesse o le figlie minori alle mutilazioni genitali femminili nei paesi di origine dove queste mutilazioni non sono vietate. L'articolo è stato accantonato per il parere negativo espresso dalla commissione Bilancio in relazione ai problemi di copertura finanziaria che potrebbero nascere a seguito dei possibili ricongiungimenti familiari.