Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Giugno 2022  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Cibo: in reni di bambini italiani "danni da fast food" PDF Stampa E-mail
Scritto da G.Meroni   
Lunedì 10 Maggio 2004 01:00

L'allarme è lanciato da Luisa Berardinelli, direttrice dell'Unita' operativa di Chirurgia vascolare e dei trapianti di rene del Policlinico di Milano

''Ci capita di vedere bambini di 12 anni con reni da vecchi, rovinati da lesioni 'da fast food'''. A confermare l'allarme stili di vita tra i baby-italiani e' la professoressa Luisa Berardinelli, direttrice dell'Unita' operativa di Chirurgia vascolare e dei trapianti di rene del Policlinico di Milano. ''Non c'e' una spiegazione precisa, non so perche' accade, ma gli organi prelevati dalle persone anziane, una volta trapiantati, funzionano meglio di quelli delle persone giovani'', ha riferito l'esperta oggi al Maggiore, illustrando il trapianto di rene da vivente con la donatrice piu' anziana d'Italia,eseguito in aprile.

''E' molto frequente che l'eta' anagrafica dei nostri pazienti non corrisponda a quella biologica'', ha spiegato Berardinelli, il cui reparto conta 16 trapianti di rene da vivente sui circa 80 eseguiti nel 2003 e 42 prelievi di rene da donatori 'over 60' in 35 anni di attivita'. ''I reni dei giovani - ha denunciato - portano spesso i segni di una cattiva alimentazione, di troppe sigarette e di abitudini di vita poco sane. Non si puo' capire quanto possano incidere sulla salute dei nostri organi'', ha concluso il medico.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.