Bufera sul calcio moderno Stampa
Scritto da AGI   
Martedì 11 Maggio 2004 01:00

Inchiesta antimafia per scommesse clandestine. Decine di società nel mirino. Minato il residuo di cerdibilità dello sport spettacolare di massa

Napoli, 11 mag. - Perquisizioni sono in corso da questa mattina nelle sedi di varie squadre di calcio di serie A, B e C e nei confronti di alcuni calciatori per scommesse clandestine sui risultati di calcio, anche del campionato in corso. Le indagini, sulle quali viene mantenuto il massimo riserbo, sono coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia e condotte dal centro Dia (Direzione investigativa antimafia) e dai carabinieri, i cui uomini hanno sequestrato documenti. Tra le squadre coinvolte figurerebbero il Siena, il Lumezzane, il Lecce, il Piacenza, l'Ascoli, il Chievo, la Reggina, il Taranto, il Crotone. Nell'elenco non figurerebbe la squadra del Napoli. I calciatori presso le cui abitazioni sono state effettuate delle perquisizioni, sarebbero quattro. Le indagini tendono ad accertare se vi siano state e di che entità scommesse clandestine sulle partite di calcio ed anche se in qualche modo si sia potuto condizionare l'esito degli incontri.