Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Luglio 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Ma ha perso il fascino di un tempo PDF Stampa E-mail
Scritto da lastampa.it   
Mercoledì 04 Aprile 2018 00:04


Londra capitale mondiale del delitto

Londra supera New York nella poco invidiabile classifica degli omicidi: a febbraio sulle rive del Tamigi sono state uccise 15 persone rispetto alle 11 della Grande Mela e a marzo 22 contro 21. Dai dati forniti dalla Bbc e dal Sunday Times emerge che nel 2018 la metropoli Usa è ancora avanti per numero di omicidi (50 a 46) ma il trend londinese è in netta crescita. 
Le due città hanno una popolazione simile, ma New York ha sempre avuto problemi maggiori di criminalità. Le autorità di Londra ammettono la «grande preoccupazione», soprattutto per il gran numero di accoltellamenti, anche se con la Met Police ribadiscono che «Londra rimane una delle città più sicure del mondo».
Intanto il governo ha lanciato una serie di pubblicità, con un investimento da 1,35 milioni di sterline, da diffondersi attraverso i social, nel tentativo di scoraggiare i potenziali criminali tra i 10 e i 21 anni. Presentano storie di adolescenti che sono stati accoltellati. 

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.