Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Dicembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Privo di sostanza anche il giallofucsia PDF Stampa E-mail
Scritto da Gabriele Adinolfi   
Venerdì 06 Settembre 2019 16:00


Mettiamo a fuoco occhi e meningi!

 

Non accade nulla di quello che siamo soliti pensare, ma qualcosa di molto diverso.

In Italia il governo giallo fucsia vive contraddizioni interne e non solo. Dallendorsment di Trump alla freddezza della Nunziata, di Monti, della Bonino, troppe sono le stranezze per poter parlare di una saldezza espressa dai poter forti.

In Spagna hanno riproposto lo schema del 1936 e comunque il Frente Popular macchietta non riesce a formare un governo, mentre le autonomie predicano ogni gnere di centrifuga.

In Inghilterra la paralisi del sistema politico che ha assicurato un dominio plurisecolare, annuncia un drammatico cul de sac.

In Germania la spaccatura appare evidente e si accompagna alla guerra economica che le hanno dichiarato gli Stati Uniti.

Solo in Francia, dove comunque i Gilets Jaunes un po’ frondisti, un po’ sans culottes e un po’ chouans, incendiano le piazze, il potere centrale si dimostra solido e sostenuto da oltre Atlantico.

Intanto impazzano ovunque le guerre dei sessi, degli individualismi, dei cretinismi. Una caricatura totale e constante della guerra civile, dell’anarchismo e del caos.

 

La strategia della tensione nacque per ragioni simili: le strutture della guerra fredda, desuete, andavano superate capitalizzandone la fine, ovvero muovendole le une contro le altre e inoltre incoraggiando le guerre intestine per passare con l'occasione a una fase di sviluppo diferente (Trilateral).

La democrazia evolve ormai in post-democrazia. Lo scontro di tutti contro tutti, con i pupazzi abbandonati spesso dai pupari, accelera il passaggio alla post-democrazia che si verifica con due condizioni necessarie.
La prima: rallentare la costituzione dell’Europa politica a fianco di quella mercantile. E in questo europeisti e sovranisti sono la stessa cosa.

La seconda: in assenza di un potere stabile pullula il potere sotterraneo, dalle lobbies alle ong, e, quali che siano l’esecutivo in carica e la sua durata, la nuova ingegneria biologica e sociale procede indisturbata.

Pertanto, se proprio volete, invece di operare con freddezza rivoluzionaria, eccitatevi pure.
Com’era? A me gli occhi, please!

 

 

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 06 Settembre 2019 16:34
 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.