Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Febbraio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
242526272829 

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
L'Europeista PDF Stampa E-mail
Scritto da https://robertobrumat.wordpress.com   
Venerdì 14 Febbraio 2020 00:48


Fin dal 1933 almeno

"O si realizza l’unità europea sul terreno della ricostruzione economica o la civiltà europea è condannata a spegnersi". In piena crisi potrebbe essere Renzi a dirlo, potrebbe essere Napolitano o Hollande… Difficile immaginare che questa frase sia stata scritta tanto tempo fa, molto prima del 1957, anno in cui a Roma il Belgio, la Francia, la Germania, l’Italia, il Lussemburgo e l’Olanda firmarono l’accordo per dar vita alla Comunità Economica Europea. Eppure è così. Come è difficile capacitarsi che il suo autore è stato nientemeno che un dittatore. Il riferimento è contenuto in un cartello che compare nel mezzo del film (bianco e nero, sonoro) di propaganda fascista Camicia nera, girato nel 1933 per il decennale della Marcia su Roma, di cui fu autore il regista drammaturgo e giornalista Giovacchino Forzano, amico personale di Benito Mussolini . E questa infatti è una citazione di Mussolini, che nella stesura del film intervenne personalmente, anche se il risultato finale non piacque agli altri gerarchi .

Scorrendo la biografia del regista di questo film smaccatamente apologetico sul fascismo, si scopre che di Giovacchino Forzano era anche il libretto dell’opera Gianni Schicchi , musicata da Puccini ; che per 7 anni fu regista al teatro alla Scala di Milano al fianco di Toscanini, in altri teatri italiani e al Covent Garden di Londra; che scrisse libretti anche per Mascagni, Leoncavallo, Umberto Giordano e altri; e dal 1915 al 1943 firmò 14 regie cinematografiche prima di cadere nell’oblio probabilmente perché troppo in vista durante il Ventennio. Quando Mussolini lo conobbe a Roma gli affidò delle idee da cui sarebbero poi nate tre commedie eroiche aventi per tema Napoleone, il Risorgimento e Giulio Cesare. E da lì al cinema di regime il passo fu breve. Giovacchino Forzano è nonno del giornalista Luca Giurato.

Nel 1933 a Tirrenia, a due passi dal mare in provincia di Pisa, sorsero i primi studios cinematografici italiani (Cinecittà aprì nel 1937): la Tirrenia Film che nel 1934 con l’appoggio economico di Giovanni Agnelli senior vennero rilevati proprio  Giovacchino Forzano che li ribattezzò Pisorno (da Pisa e Livorno). I primi film realizzati al Pisorno di Tirrenia erano esclusivamente propagandistici , mentre dopo la nascita di Cinecittà vi si girarono pellicole che non ebbero particolare successo.
Tra gli interpreti di Camicia nera, oltre ad alcuni veri contadini della Maremma, recitavano il famoso attore Carlo Ninchi e, nei panni di un bambino, Pino Locchi che aveva 8 anni. Locchi, che aveva iniziato a recitare a 6 anni, in seguito per molto tempo è stato direttore del doppiaggio italiano, ma soprattutto apprezzato doppiatore: di Oliver Hardy, Sean Connery , Tony Curtis, Terence Hill, Audy Murphy, Charles Bronson, Jean-Paul Belmondo, Roger Moore, Sidney Poitier, Omar Sharif, Cleant Eastwood, Kirk Douglas, Philip Noiret; ma anche dell’orso Baloo in Il libro della giungla, di Caio ne La spada nella roccia, Little John in Robin Hood e Re Tritone ne La Sirenetta . Questa la sua indimenticabile voce : http://www.antoniogenna.net/doppiaggio/suoni/vocepl.mp3

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.