Sovranista? No grazie! Stampa
Scritto da Gabriele Adinolfi   
Venerdì 11 Giugno 2021 00:58


Svegliati Europa. Editoriale di giugno

La stampa danese ha rivelato che la Danimarca, nell'ambito di un accordo segreto con gli Stati Uniti, permise agli americani di spiare i dirigenti europei attraverso i sistemi via cavo danesi utilizzati segretamente dal servizio NSA. Ciò risale al periodo 2012-2014 quando gli americani erano molto preoccupati per l'influenza tedesca verso Est e per l'azione diplomatica di Berlino volta a spegnere le tensioni a Kiev e poi nel Donbass. Il CFR, vale a dire il think tank che ha deciso la politica americana dal 1932, all'epoca dichiarò l'emancipazione europea e le relazioni russo-tedesche come i principali pericoli per Washington.

Allora, grazie al contributo decisivo dei centri di influenza di Londra, venne inventato di sana pianta in Europa il "sovranismo", usato non per difendere la sovranità dei popoli come avrebbe preteso, ma per sabotare qualsiasi evoluzione di potenza e d'indipendenza in Europa.

È ora di svegliarsi. Non sarà mai troppo presto quando sarà abbandonato il termine "sovranista" e tutti i suoi teoremi che nascondono solo una subordinazione sgradevole e insensata alle potenze straniere.