Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Dicembre 2021  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Tu vuò fa' l'americano PDF Stampa E-mail
Scritto da Gabriele Adinolfi   
Mercoledì 07 Luglio 2021 01:38


Svegliati Europa. Editoriale di luglio

Mentre siamo tutti presi da “varianti Delta”, da deliri paranoici di terrapiattisti e dal campionato europeo di calcio, la contesa euro-americana entra nel vivo.
I viaggi dell'Amministrazione Biden in Europa hanno sortito reazioni europee all'allineamento anticinese e antirusso e la profferta putiniana di un futura cooperazione strategica con la UE.
Intanto il Segretario di Stato USA, Blinken, vuole indurci a rimpatriare le migliaia di jihadisti a passaporto europeo oggi prigionieri in Siria: è perfino sfacciata la libidine con cui in USA si pregustano stragi in Europa, di cui beneficeranno le Borse da un lato e l'economia americana dall'altro, indebolendo un'Europa infine in marcia.
L'Amministrazione Biden punta però, con tutte le forze,  innanzitutto a scompaginare Francia e Germania nel dopo Merkel e – così sperano – nel dopo Macron. In Francia gli atlantisti hanno iniziato a mettere in campo i mezzi pesanti per impedire a Marine Le Pen di andare al ballottaggio delle imminenti presidenziali, in modo da favorire l'elezione all'Eliseo di un fantoccio atlantista.
Indovinate con chi si schierano quasi tutti i sovranisti delle estreme?
Domanda retorica: ti piace vincere facile....


 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.