Germania, omicidio in discoteca Stampa
Scritto da repubblica.it   
Lunedì 19 Aprile 2004 01:00

Militare Usa uccide italiano.

WIESBADEN - Finisce in tragedia una lite in discoteca. Un italiano di 18 anni è stato ucciso con una pugnalata e altri tre giovani sono rimasti gravemente feriti durante una rissa la notte scorsa in un locale notturno a Wiesbaden, nell'Assia. Del delitto è sospettato un soldato americano di 23 anni che è stato arrestato dalla polizia. Con lui sono stati fermati due suoi compagni. I soldati farebbero parte delle forze armate Usa di stanza nella regione e domani dovrebbero comparire davanti al giudice. Il ragazzo italiano è deceduto a seguito delle ferite dopo un'ora circa di tentativi di rianimazione sul posto.

A quanto si apprende un gruppo di tre soldati di colore americani avrebbe ingaggiato verso le 02:20 di notte una rissa con un gruppo di cinque ragazzi della vicina località di Budenheim. Secondo testimoni oculari, uno dei soldati Usa avrebbe dato una forte pacca sul sedere alla ragazza di un tedesco. Al che l'italiano si sarebbe diretto verso gli americani. Nel corso del litigio un soldato avrebbe estratto un coltello e colpito quattro dei giovani fra cui, mortalmente, l'italiano.

Gli altri tre feriti, a quanto indicato da un portavoce della polizia, sono un turco di 19 anni e due tedeschi di 20 e 23 e sono ricoverati in gravi condizioni al reparto intensivo dell' ospedale di Wiesbaden. Due erano tenuti fino a questo pomeriggio in coma artificiale. Nel frattempo sono tutti fuori pericolo.

Molti visitatori della discoteca hanno subito uno shock: sette hanno dovuto essere curati. Secondo la polizia, il personale di sicurezza nella "discoteca molto frequentata" si è accorto troppo tardi della rissa per intervenire.