Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Giugno 2022  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Medicina: bimbi piu' intelligenti se allattati al seno. Ma allattarli al seno non ingrassa la Nestlè PDF Stampa E-mail
Scritto da Noreporter.org   
Martedì 18 Maggio 2004 01:00

Bimbi piu' intelligenti se allattati al seno. Ad affermarlo il professor Gian Paolo Salvioli, direttore del centro dipartimentale dell'alimentazione umana dell'universita' di Bologna, oggi intervenuto al decimo congresso nazionale della societa' italiana di Neonatologia.

Secondo uno studio su diecimila bambini, il quoziente di intelligenza e' maggiore nei neonati allattati al seno. Difficile, pero', stabilire, ammettono i dottori, se si tratti di un elemento legato strettamente alle proprieta' del latte materno, o dal complesso rapporto che si instaura fra la mamma e il suo piccolo. Nonostante la propaganda e gli inni alla famiglia lanciati in coro da centro-destra e centro-sinistra,le politiche di tutela della famiglia non consentono alle mamme di allattare al seno i propri figli col rischio di perdere il lavoro o di subire cospicue detrazioni del proprio stipendio. Così si ricorre al latte artificiale ( e ad ingrassare le multinazionali come Nestlè),si mettono al mondo meno figli e le parole della politica lasciano il tempo che trovano.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.