Fuoco di passione Stampa
Scritto da lastampa.it   
Lunedì 27 Settembre 2004 01:00

300! Sarebbe questo il numero dei pompieri con cui è andata a letto una donna di New York. Lo show mediatico del dopo 11/09 ha fatto breccia nella labile mente di Jennifer che, abbandonando figli e marito, si è data da fare per soddisfare le voglie sessuali dei vigili del fuoco newyorkesi, considerati ormai eroi nazionali. Un vero peccato per i pompieri morti quell'11 settembre non averne potuto approfittare.

NEW YORK. Jennifer Swanton avrebbe tradito il marito con 300 pompieri newyorkesi, eroi dell'undici settembre. Lo riporta il tabloid inglese The Sun e lo confermerebbero le indagini che al momento cercano di fare luce sui bizzarri avvenimenti di alcune caserme dei vigili del fuoco.

La donna sarebbe stata ossessionata dagli eroi delle Torri Gemelle e avrebbe iniziato ad irretirli su internet, scrivendo loro delle e-mail: «Mi dispiace così tanto per l'11/9, sembri veramente carino».

Al marito aveva raccontato di essere una volontaria e di portare i pasti alle caserme dei pompieri; la donna invece offriva un altro tipo di «aiuto».

A causa di questo scandalo che ha coinvolto alcune caserme newyorchesi, prima su tutte quella soprannominata Animal House, molti pompieri sono stati licenziati.

«Era diventata la sua routine quotidiana», spiega un'amica della Swanton, «incontrava diversi pompieri, tre o quattro volte alla settimana; praticamente non faceva altro, dimenticandosi dei bambini, della casa e delle faccende domestiche. Era sempre davanti al computer per accalappiarne uno nuovo».

La donna incontrava i vigili del fuoco, per lei una vera e propria ossessione, in qualsiasi momento, anche all'alba nella sua macchina, prima che iniziassero i turni mattutini; ora è in corso il processo che deciderà a chi verranno affidati i suoi due figli, da lei gravemente trascurati durante il periodo di sesso sfrenato con gli eroi dell'undici settembre.