State a guardar al pelo Stampa
Scritto da ansa   
Sabato 09 Ottobre 2004 01:00

Trovato un "errore" nel David di Michelangelo. Un'infossatura invece che un rilievo muscolare sulla sua schiena. Ma è per colpa del marmo. Si critica anche la mancata circoncisione del David; speriamo che non diano dell'antisemita anche a Michelangelo.

FIRENZE - Scoperto un errore anatomico commesso da Michelangelo nella realizzazione del David conservato alla Galleria dell' Accademia di Firenze: sulla schiena dell' eroe che abbatte' Golia, tra la colonna vertebrale e la scapola destra, e' presente un' infossatura invece di un rilievo muscolare come sarebbe invece normale trovare in un corpo umano.

E' l' unica imperfezione trovata sulla scultura, di cui sono in corso le celebrazioni per i cinquecento anni, nel corso di una ricerca condotta da due esperti dell' universita' di Firenze, i docenti di anatomia umana dell' universita' di Firenze, Massimo Gulisano e Pietro Antonio Bernabei.

''Michelangelo - hanno spiegato - concentro' in David i risultati dei suoi personali studi di anatomia ottenendo esiti di assoluta perfezione tranne questo particolare della scapola destra''. Ma l' artista, e' stato anche spiegato, ''era consapevole dell' errore. C' e' un suo scritto che attribuisce la causa di questa imperfezione alla mancanza di marmo in quel punto''. Il blocco di marmo del David era di materiale grossolano e prima di Michelangelo era stato lavorato con difficolta' da altri due artisti, Agostino di Duccio e Antonio Rossellino, che per questo motivo rinunciarono all' incarico.

Per il resto lo studio, illustrato in una conferenza tenuta all' Istituto olandese di storia dell' arte di Firenze, ha confermato sotto un punto di vista esclusivamente medico-scientifico, che ''Michelangelo aveva conoscenze anatomiche perfette'' e ''che rispetto' abilmente le proporzioni di un vero corpo umano''.

Tutta la muscolatura del David, e' stato fatto notare, si trova nelle condizioni fisico-atletiche che assume un corpo umano un momento prima di slanciarsi; nel caso specifico si tratta dell' istante precedente il lancio del sasso contro il gigante Golia. ''I muscoli estensori dell' anca e del ginocchio destri sono contratti in modo esatto, corretto, per significare il blocco del ginocchio e del resto della gamba destra in posizione di stazionamento'', hanno ancora spiegato i due anatomisti. ''Mentre - hanno continuato - si vede che i muscoli degli arti sinistri, quelli del braccio, dell' avambraccio e della gamba, sono pronti a scattare per dare la spinta necessaria al movimento rotatorio che fara' scagliare la fionda''. Sempre lo studio evidenzia che Michelangelo rappresento' ''la tranquilla aggressivita' di David prima del combattimento cosi' come poteva essere quella di un giovane tra i 20 e i 30 anni,alto 1,80-1,85. Lo si nota dalla dilatazione delle narici, dalla contrazione dei muscoli della fronte e di quelli sopra il naso,dalla piega data al labbro superiore''.

Michelangelo, inoltre, ''non sbaglio' neppure le proporzioni,ne' il reticolo venoso visibile in superficie e l' ossatura.Perfino per quanto riguarda l' organo genitale le dimensioni sono corrette per un corpo maschile in tensione fisica pre-agonistica, diversamente da quanto comunemente sostenuto''.Unica conferma la mancata circoncisione di David che, essendo ebreo, avrebbe dovuto apparire circonciso. ''Ma - chiosano i professori Gulisano e Bernabei -, se proprio si vuole indugiare su questo particolare, semmai sembra che il pene di David debba essere sottoposto ad operazione chirurgica per una sospetta fimosi, cioe' la costrizione del prepuzio che, in molti casi,viene risolta proprio con la circoncisione''.