Come to the cabaret ! Stampa
Scritto da Ansa   
Venerdì 12 Novembre 2004 01:00

Che furia la Minelli: avrebbe sottomesso sessualmente, violentato, picchiato il suo autista che, da perfetto galantuomo, l’ha denunciata.

WASHINGTON - L'autista di Liza Minnelli ha chiesto un risarcimento di 100 milioni di dollari accusando la cantante di averlo trasformato in uno schiavo sessuale. Mohammed Soumayah, che era anche la guardia del corpo dell' artista, ha denunciato nella sua azione legale presso la Corte Superiore di Manhattan di essere stato picchiato piu' volte da Liza Minnelli.
L'aitante autista, assunto nel 1994 con un salario di 238 mila dollari l'anno, ha spiegato di avere resistito piu' volte agli approcci sessuali della sua datrice di lavoro ma di ''avere alla fine ceduto'' per timore di perdere il posto ''subendo la costrizione di una relazione sessuale''. Soumayah sostiene di avere le prove materiali della esistenza della relazione. L'uomo, che e' sposato ed ha due figli, era stato licenziato la scorsa estate dalla Minnelli. ''Per non perdere il suo lucroso impiego Soumayah aveva tollerato le violenti esplosioni di aggressioni fisiche della Minnelli e non ne aveva fatto menzione con alcuna persona'', si legge nella azione legale, che la cantante aveva chiesto al giudice (senza successo) di non rendere pubblica. L'autista-guardia del corpo era stato licenziato la scorsa estate dopo aver rifiutato di accettare una diminuzione a meta' del suo stipendio. Sumayah aveva quindi avviato una azione legale per aggressione, rottura di contratto, mancato pagamento dei servizi prestati, molestie sessuali.
L'autista era stato convocato nella abitazione della Minnelli il 18 settembre scorso. La cantante, secondo la denuncia, aveva cercato di riallacciare la relazione sessuale, tentando di sedurre l'ex-dipendente. Ma i baci si erano trasformati in pugni e urla di rabbia quando la cantante aveva capito che la sua ex- guardia del corpo non aveva alcuna intenzione di avere relazioni sessuali con lei. Soumayah ha chiesto al giudice un risarcimento di 50 milioni di dollari per le percosse subite, di altri 50 milioni di dollari per le molestie sessuali e di 89 mila dollari per arretrati di stipendio non ancora versati. La Minnelli, che ha 58 anni, ha risposto con una contro- azione legale chiedendo al giudice un risarcimento di 250 mila dollari da parte di Soumayah per violazione di contratto. La protagonista di 'Casbaret' e' gia' impegnata da tempo in un groviglio di cause con il marito David Gest, che ha chiesto a sua volta 10 milioni di dollari alla Minnelli per le percosse subite durante il matrimonio (i due sono adesso separati). Gest aveva rivelato che la moglie diventava particolarmente violenta dopo avere bevuto alcolici (banditi, senza molto successo, dalla abitazione dei coniugi).