Arrivano i nostri Stampa
Scritto da Ale/P   
Giovedì 18 Novembre 2004 01:00

Un ritorno al passato, ai begli anni della giovinezza, per molti anziani del centro romano. Ma era solo una fiction della Ferilli, dalla morale un po’ squallida, ovviamente

La singolare vicenda è accaduta fravia dei Coronarie via della Pace, a due passi da piazza Navona. I soldati tedeschi sono tornati,hanno pensato per circa mezz'ora gli anziani della zona, che guardando dalle finestre hanno rivissuto momenti lontani, ma ancora vivi nella loro memoria.Il primo ciak del film, diretto dai fratelli Andrea e Antonio Frazzi, stava per essere battuto verso le sette della mattina, e già dall'alba decine e decine di comparse in divisa da SS avevano 'invaso' le stradine del centro storico.
Molte personehanno telefonato al 112, chiedendo informazioni su quel che stava avvenendo. Sono stati gli stessi carabinieri a spiegare soprattutto agli anziani che non si trattava del recupero dei begli anni della giovinezza ma soltanto di una fiction. "Angela" è uno dei tre tv movie (la serie si intitola"Angela, Matilde, Lucia") prodotti dalla Rai che vedranno protagonista la Ferilli nei panni di donne vissute dal '43 agli anni '50. L'attrice, che ha terminato per Mediaset la miniserie "Dalida" e che vedremo a Natale in "Christmas in love" di Neri Parenti, interpreta in "Angela" una ragazza madre che nel '43 sopravvive vendendo alla borsa nera.

Un eccezionale modello per il futuro, non c’è che dire> Poi Vespa ci propina le lezioni sul branco e si chiede come possano crescere figli privi di valori