Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Aprile 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Me ne frego PDF Stampa E-mail
Scritto da bergamonews.it   
Venerdì 27 Novembre 2015 00:40


Il barista multato per Mussolini mentre fuori dal bar gli immigrati vendono tutto senza permessi

 

Audrey Hepburn è lì, immobile che fissa dietro i suoi occhiali scuri in un'alba newyorkese le vetrine di Tiffany, la gioielleria che tutte le donne sognano. Eppure vista da qui, nel bar "Colazione da Tiffany" di via San Bernardino 59 accanto alla scritta: "Molti nemici, molto onore" fa un certo effetto. Ci vuole una certa ironia. Quella che non manca al titolare Vinicio Morzenti, 55 anni, che multato dalla polizia locale per la vendita abusiva dei calendari di Mussolini ha preso il vaglia e ci ha scritto "me ne frego".
"Sì, rispondo così a questa provocazione - afferma Morzenti - pur appartenendo alla Destra, non intendo rifondare il partito Fascista, non istigo alla violenza e non sono violento. Non capisco perché l'Amministrazione Comunale si deve accanire contro di me per la vendita di questo calendario. E' come quando dalla parrucchiera si compra uno shampoo, nulla di più. Avevo acquistato 50 calendari, ne ho venduti 35 a quattro euro ciascuno, ben consapevole che non sono una cartoleria, ma il gadget era ricolto solamente ai miei affezionati clienti".
La prima sanzione era di 5.172,30 euro, dopo il ricorso è scesa a 2.582,00 euro, una cifra che Morzenti non intende versare.
"Rispondo con ironia a questa sanzione che è una vera e propria provocazione" conclude Morzenti, ben consapevole che l'attrice fosse scampata alla furia nazista: "Era un'attrice bravissima e nel film "Colazione da Tiffany" aveva dimostrato una grande ironia, quella che anche a me non manca".


A fine articolo un breve video:

http://www.bergamonews.it/cronaca/multato-gadget-fascisti-barista-scrive-sul-vaglia-me-ne-frego-il-video-210324 

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.