Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Aprile 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Una Mafia Capitale infine intelligente? PDF Stampa E-mail
Scritto da leggo.it   
Lunedì 30 Novembre 2015 00:01


La proposta intanto riguarda New York, però...

«La mafia ha un controllo migliore degli enti di sicurezza tradizionali sul territorio e nessun limite alla legge».


È così che Giovanni Gambino, figlio di un boss della criminalità organizzata di New York, motiva in un'intervista alla Nbc la sfida lanciata all'Isis: se i jihadisti hanno in programma di attaccare nella Grande Mela, dovranno fare i conti con la mafia siciliana, pronta a fare la sua parte per fermare gli uomini del Califfato e per proteggere i cittadini.  «Spesso gli organi incaricati della sicurezza agiscono troppo tardi, o non riescono ad avere un quadro completo di ciò che sta accadendo a causa della mancanza di 'intelligence umana'», ha detto Gambino.

«Il mondo è pericoloso, ma le persone che vivono nei quartieri di New York dove ci sono collegamenti con i siciliani dovrebbero sentirsi al sicuro - ha spiegato - Noi garantiamo che i nostri amici e le loro famiglie saranno protetti dagli estremisti, in particolare dai terroristi dell'Isis».  A suo parere, inoltre, «la mafia ha una cattiva reputazione, ma gran parte di questa è immeritata». Il figlio del boss, che si è trasferito a Brooklyn nel 1988, ha aggiunto che «come ovunque ci sono i buoni e i cattivi, ma l'ascesa del terrorismo dà alla mafia la possibilità di mostrare il suo lato buono». 

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.