Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Ottobre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Non si chiama Asse a caso PDF Stampa E-mail
Scritto da liberoquotidiano.it   
Giovedì 25 Gennaio 2018 00:23


Quali sono i tre popoli che più di tutti onorano l'Eros?

Kenya, Santo Domingo, Thailandia. Ma anche Brasile e Colombia. Sono le mete preferite dai "turisti del sesso". Hanno tra i 20 e i 40 anni, reddito medio-alto e sono per il 90% di sesso maschile. Vanno in quei Paesi apposta per avere rapporti sessuali a poco prezzo con minori. Oppure, di fronte alla possibilità di farlo per pochi euro, non dicono di no. Le "vittime" sono giovanissime, spesso addirittura tra i 12 e i 14 anni. Il giro d'affari stimato è di circa 5 miliardi di dollari l'anno, che finiscono quasi tutti nelle tasche della grande criminalità organizzata. E si calcola che ogni anno siano circa un milione i turisti che nel mondo viaggiano appositamente con questo fine. I dati sono quelli di Ecpat (End Prostitution in Asia Tourism), che fornisce un altro dato a noi ignoto e sconvolgente: quello del primato italiano, nel senso che l'Italia è il Paese da cui parte il più alto numero di turisti sessuali, seguito da Germania, Giappone, Francia, Stati Uniti, Regno Unito e Cina.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.