Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Settembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Giovinezza giovinezza! PDF Stampa E-mail
Scritto da ilgazzettino.it   
Venerdì 02 Febbraio 2018 00:53


Nonna Abelarda è in lista con CasaPound

È trevigiana la più anziana candidata alle Politiche in Veneto, con buone possibilità di aggiudicarsi pure il record italiano. Lea Cariolin, aspirante deputata di CasaPound, è nata a Nervesa della Battaglia nel 1924. Per la precisione 1’8 settembre, data che deve averne fatto una predestinata, quando in quel giorno del 1943 si trattò di decidere da che parte stare. Lei scelse quella “sbagliata”: giovane impiegata della prefettura, si arruolò come ausiliaria nella “Xª Mas”, il corpo militare indipendente della Repubblica Sociale Italiana, di cui fu infermiera, centralinista, messaggera in bicicletta. Raggiunta ad un polmone da una pallottola vagante sul lago di Como, assegnata al battaglione “Freccia” di Thiene, protetta da Giorgio Albertazzi in Polesine attorno al 25 aprile 1945: a più di settant’anni da quelle vicende, ora l’ex “soldatessa di Mussolini” è capolista al plurinominale nel Veneto l e designata al collegio uninominale di Venezia. Una sfida a cui la pensionata si era allenata nel 2017 a Verona, città in cui vive attualmente, come prima della lista di CasaPound a sostegno della corsa a sindaco di Roberto Bussinello. «Mi aveva fatto prometterle che, se fosse stata ancora in vita per queste elezioni, l’avrei candidata nella sua terra veneta: così è stato», spiega Bussinello, che fa da filtro alla signora in queste ore di emozione. «Lea dice che se sarà eletta sarà dura trasferirsi a Roma - afferma l’esponente del partito - ma in quel caso la porterò io... Battute a parte, la sua è una candidatura di testimonianza di cui siamo molto orgogliosi, in quanto rappresenta la continuità tra passato e futuro: noi non rinneghiamo la nostra storia».

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.