Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Novembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
L'anatra all'arancio PDF Stampa E-mail
Scritto da huffingtonpost.it   
Giovedì 21 Febbraio 2019 00:04

Una festa a sorpresa, nel vero senso della parola. Ecco cosa è accaduto in Venezuela, quando un uomo ha deciso di organizzare una grande festa per annunciare ad amici e parenti che la sua fidanzata lo aveva tradito con il suo migliore amico, che conosce da oltre 20 anni.
Come riporta il Daily Mail, il fidanzato, ferito nell'orgoglio, nel bel mezzo della festa avrebbe esordito dicendo: "Oggi ho scoperto qualcosa che, in cuor mio e nella mia mente, sapevo da tempo. Riguarda il mio migliore amico da 20 anni". Come riporta la testa britannica, l'amico in questione sarebbe Alberto Sobalvarro, un economista e membro del Congresso del presidente venezuelano Nicolás Maduro. L'uomo avrebbe iniziato una relazione con Daliana Meleán, compagna del suo migliore amico.
In un video, diventato virale su Youtube, si vede il fidanzato prendere il cellulare della sua ragazza e leggere agli ospiti i messaggi scambiati con il presunto amante. Nonostante le scottanti rivelazioni, nessuna rissa: tutto si è svolto nell'imbarazzo generale, ma nella massima calma. La ragazza avrebbe poi cercato di riavere il suo telefono, ma il fidanzato lo avrebbe gettato in piscina.
Infine, l'uomo, ferito nell'orgoglio e tradito, avrebbe concluso: "Ti ringrazio con tutto il cuore per la sincera e profonda amicizia che mi hai dimostrato in questi 20 anni, Alberto. E anche Daliana per questi due anni che hai condiviso con me in modo così ipocritica. Insomma: Alberto e Daliana hanno una relazione".

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.