Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Aprile 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
2930     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Genitore B1 e genitore B2 PDF Stampa E-mail
Scritto da ansa   
Martedì 19 Marzo 2019 00:04


Tocca scegliere per far pagare gli alimenti

Il Tribunale di Pordenone in una causa di 'divorzio' fra due donne unite civilmente, ha riconosciuto un 'assegno divorzile' periodico a favore della 'coniuge' più debole. Lo spiega all'ANSA l'avvocata Maria Antonia Pili, presidente di Aiaf Fvg.
Nel provvedimento del Tribunale, presieduto dal giudice Gaetano Appierto, si legge che è "altamente verosimile che nel corso della stabile convivenza delle parti in causa, con inizio nell'autunno del 2013, siano state adottate dalla donna economicamente più debole decisioni in ordine al trasferimento della propria residenza e alla attività lavorativa dettate non solo dalla maggior comodità del posto di lavoro rispetto ai luoghi di convivenza (Pordenone piuttosto che Venezia), ma anche dalla necessità di coltivare al meglio la relazione e trascorrere quanto più tempo possibile con la propria compagna".
L'assegno di mantenimento sarà di 350 euro al mese a carico della coniuge economicamente più forte che occupa ancora l'abitazione condivisa durante la relazione.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.