Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Settembre 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
282930    

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Si oppongono PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Bertazzoli fb   
Martedì 05 Maggio 2020 00:36


Come avete detto? Si oppongono!

Il governo Conte (M5S, PD, ItaliaViva, LeU e MAIE; con l’appoggio esterno di PSI, CD, SF, UV, DemoS, CpE e Moderati) ha di fatto “sospeso” la Costituzione, limitando o eliminando con decreto:

- libertà personale (art. 13)
- libertà di circolazione (art. 16)
- libertà di riunione (art. 17)
- libertà di culto (art. 19)
- diritto di difesa (art. 24)
- libertà di insegnamento (art. 33)
- libertà d’impresa (art. 41)

A fronte di queste abnormi violazioni, falsamente attribuite alla necessità di contrastare la pandemia (cosa che può e deve essere fatta senza violare la Costituzione, così come avviene in tutti gli altri paesi civili del mondo), cosa fa l’opposizione?
COSA FA L’OPPOSIZIONE?
COSA FANNO SALVINI / MELONI / BERLUSCONI???
Si sono forse incatenati davanti al Parlamento per denunciare il colpo di stato?
Stanno facendo lo sciopero della fame per denunciare l’attentato alla Costituzione ed alle nostre libertà fondamentali?
NO!
Nulla di tutto ciò.
Si lamentano - ogni tanto - solo perché non è stato concesso loro di sottoscrivere queste o addirittura peggiori violazioni della nostra libertà.
E le televisioni del Cavaliere che fanno? Ci bombardano ogni giorno con la stessa propaganda di regime fatta dalla Rai. Da una parte abbiamo l’Istituto Luce, dall’altra parte la Pravda.
Avevano ragione i grillini a dire che i politici “sono tutti uguali”.
Peccato soltanto che il M5S abbia poi dimostrato di essere uguale ed anzi addirittura peggiore di tutti gli altri messi insieme.
Davvero incredibile, poi, che gli italiani non solo non si ribellino, ma che la maggior parte di loro, rincoglioniti ed impauriti dalla propaganda di regime, sia del tutto a favore del liberticidio e, anzi, ne chieda ancora di più.
Sono solo una massa imbelle di “schiavi dentro”: sudditi che dimostrano in modo inequivoco che i “morti per la libertà” del secolo scorso sono morti invano e che non aspettano null’altro che un nuovo ducetto per poterlo acclamare e per poter denunciare alla Gestapo di turno parenti e vicini se non si sottomettono completamente alle vessazioni del regime.


 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.