Ci nascono o fanno dei corsi accelerati? Stampa
Scritto da huffingtonpost.it   
Martedì 11 Agosto 2020 00:44


Imbecilli!

Caduto il distanziamento orizzontale, ossia l’obbligo di mantenere la distanza di un metro dagli altri passeggeri, arriva il distanziamento verticale. E’ sfuggita ai più nel profluvio di norme e notizie sui comportamenti da tenere per evitare il contagio da Covid-19, ma da luglio a Torino è vietato guardarsi in faccia sui mezzi pubblici. La misura appunto ricade in quello che è definito “distanziamento verticale”.
“Particolare attenzione è posta al ‘distanziamento verticale’ per cui occorre evitare di trovarsi faccia a faccia con gli altri passeggeri”. “La maniera migliore per osservare questa modalità di prevenzione è rivolgere sempre lo sguardo verso i finestrini dei mezzi”, spiega l’azienda locale GTT. Inoltre resta obbligatorio l’uso della mascherina.