Libertà Stampa
Scritto da tgcom24   
Lunedì 21 Settembre 2020 00:01


È non farsi rompere i coglioni

Vivere con i suoceri era peggio della galera, per questo un 20enne di Fondi, in provincia di Latina, è evaso dagli arresti domiciliari, che stava scontando nella casa della compagna. L’episodio si è verificato il 15 settembre,dopo dell’ennesimo litigio casalingo:
Dopo il litigio con la famiglia della convivente il giovane decide di scendere in strada dove è stato raggiunto dai poliziotti del commissariato di Fondi allertati dai vicini. È a questo punto che l’uomo chiede la revoca del beneficio degli arresti domiciliari. Meglio recluso che dentro una cella.