Come robot Stampa
Scritto da ansa   
Domenica 04 Luglio 2004 01:00

Dimentichiamoci l’amore come lo conosciamo. Ormai innamorarsi è diventato un gioco con regole ferree.Ci sono dei luoghi prestabiliti dove “pescare” l’anima gemella e i cartellini con il proprio nome da appiccicarsi addosso. Presto velocizzeranno il corteggiamento con chip-elettronici combina-coppie da installarsi nel cervello?

PARIGI, 04 LUG - Sssssshhhhhh....silenzio, e' mercoledi': al Tanjia, un bar-lounge di gran moda a due passi dagli Champs-Elysees, non vola una mosca. Si entra con il proprio nome su un cartello appeso al collo e si tenta l'approccio scambiandosi bigliettini.La trovata nasce da una constatazione: perche' aggiungere alla fatica dell'aggancio anche quella di dover gridare per sovrastare la musica? Ecco quindi il colpo di genio: il 'quiet-party'.Dopo un inizio a singhiozzo, le serate sono diventate un cult.