Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Ottobre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Jean-Marie azzanna ancora PDF Stampa E-mail
Scritto da repubblica.it   
Venerdì 10 Luglio 2015 00:46

Un'altra vittoria sulla figlia parricida

Nuova vittoria giudiziaria di Jean-Marie Le Pen nella guerra familiare con la figlia Marine. Il tribunale di Nanterre, a cui l'ex leader si era rivolto, ha deciso la sospensione del congresso straordinario 'per corrispondenza' del Front National, che era chiamato a votare fino al 10 luglio sul nuovo statuto e sulla soppressione della carica di presidente onorario. Il tribunale chiede al partito di organizzare un congresso "fisico", come richiesto da Le Pen Senior.

Nella guerra in casa Le Pen, il padre conquista così un'altro punto. Come ricorda il giornale Le Figaro, già la settimana scorsa, gli stessi magistrati avevano deciso in favore del patriarca 86enne, annullando la sua sospensione dal partito decisa dal comitato disciplinare come sanzione per le gravi affermazioni antisemite ribadite da Jean-Marie a una rivista di estrema destra.

Lo scontro politico in casa Le Pen ha assunto i toni da faida familiare. A seguito di una serie di dichiarazioni antisemite, Marine, che controlla il Front National, aveva di fatto estromesso il padre vietandogli di parlare a nome del movimento. Le Pen padre, intervistato dal giornale del Front National, aveva rivalutato il maresciallo Petain, capo della Francia che collaborò con i nazisti. Questo pochi giorni dopo aver scatenato l'ennesima polemica sulle camere a gas, definite ancora "un dettaglio" della Storia dal fondatore del Front National. 

 

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.