Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Novembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Se Putin se ne infischia di Assad PDF Stampa E-mail
Scritto da noreporter   
Lunedì 14 Maggio 2018 01:18


Ma si occupa degli interessi russi e basta perché stupirsi?

Che i russi, avvertiti dell'attacco israeliano su Damasco mentre Netanyahu passava in rassegna a Mosca l'Armata Rossa trionfatrice sul nazismo, si rifiutino ora di consegnare alla Siria gli S-300, favorendo così gli israeliani, è più che naturale. Consiglio tutti di evitare i mal di pancia perché non si tratta di chissà quali capriole ma di semplici e normali logiche di relazione tra potenze. Quelle stesse, per intenderci, del Congresso di Vienna o della Pace di Yalta. I rapporti tra potenze sono basati su relazioni e rivalità eternamente interconnesse.
La Russia in Siria ha difeso i suoi interessi, li ha allargati e ora pensa a trattare con turchi, israeliani, iraniani.
Manchiamo noi europei e questo è il dramma. Mancando noi europei, i russi hanno scelto una linea politica ben diversa da quella dell'asse con Parigi e Berlino che si era delineata durante la guerra in Iraq e protratat fino al conflitto georgiano, sarà soltanto un'Europa assertiva che potrà tornare a bilanciare le cose.
Certo, chi si attende(va) da Putin o da chiunque altro un'azione in difesa dei popoli contro l'imperialismo ci sarà rimasto male e dovrà fare salti mortali per giustificarne i comportamenti, ma la colpa è sua, non di Putin che fa, giustamente, gli interessi russi.
Se noi iniziassimo a fare i nostri invece d'incensare quelli altrui non faremmo un soldo di danno.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.