Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Ottobre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Nostalgie di secessione PDF Stampa E-mail
Scritto da ansa   
Martedì 19 Settembre 2017 00:18


Trump in conflitto con la sua economia del Sud

Con un atto che ha tutto il sapore della sfida al presidente Donald Trump e al suo giro di vite contro i clandestini, il parlamento della California ha approvato una legge per diventare uno 'Stato santuario' per gli immigrati, come in passato hanno già fatto molte città americane. Manca solo la firma del governatore Jerry Brown, ma si prevede che la metterà. In California, lo stato più ricco e più popoloso degli Usa, si stima che ci siano circa 2,7 milioni di irregolari.
Il voto arriva all'indomani della decisione di un giudice federale di sospendere temporaneamente il provvedimento con cui il dipartimento di Giustizia intende bloccare i fondi alle città santuario che non collaborano sul fronte della lotta all'immigrazione clandestina.
La legge californiana proteggerà gli immigrati senza documenti dalla possibile espulsione proibendo alle forze dell'ordine locali, inclusa la polizia scolastica e i dipartimenti della sicurezza, di cooperare con la polizia federale per l'immigrazione. Vietato chiedere anche lo status migratorio di una persona. Contraria l'associazione statale degli sceriffi, secondo cui limitare la capacita' delle agenzie di pubblica sicurezza di cooperare con la polizia per l'immigrazione metterà a rischio le comunità.  

Conosciamo l'abitudine "pavoloviana" di leggere il contenzioso etno-sociale americano sulla falsariga di quello mediterraneo. Ma, posto che:
a) gli Usa sono un Paese d'immigrati che hanno sterminato gli autoctoni;
b) la California era parte integrante del Messico;
c) i messicani sono più simpatici degli americani e, in ogni caso, non hanno le stesse responsabilità storiche (guerre mondiali, invasioni, inimicizia per l'Europa, atomiche sul Giappone, finanziamento delle rivoluzioni bolsceviche ed islamiche e delle formazioni terroristiche rispettive ecc).
Tra i messicani e gli americani noi sceglieremo sempre i primi.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.