Cosa succede tra Iran e America? Stampa
Scritto da insiderover.com   
Venerdì 10 Gennaio 2020 00:21


Una lettura

 

Soleimani, capo delle forze al Quds, il corpo speciale delle Guardie rivoluzionarie iraniane, incaricato di compiere operazioni all’estero, non è stato soltanto un capo militare di primissimo piano, ma anche il custode di informazioni di intelligence riguardanti operazioni svolte (spesso in segreto) fuori dal territorio iraniano. Oggi, il generale nato a Rabor resta una figura chiave per il Paese: braccio destro della Guida suprema, l’ayatollah Ali Khamenei, per molti, quando era in vita rappresentava una personalità di spicco che, per rilevanza politica e militare, superava persino quella del presidente eletto Hassan Rouhani, dal temperamento pubblico sicuramente più mite, politicamente meno conservatore e più incline al dialogo e alla diplomazia.
Ma per comprendere come si è arrivati alla morte del generale Soleimani è necessario analizzare i rapporti tra Iran e Stati Uniti che, dal 2015 in poi, hanno mutato il loro aspetto e la loro sostanza più di una volta.

Leggi tutto:

https://it.insideover.com/schede/guerra/come-si-e-arrivati-allomicidio-di-soleimani.html

Ultimo aggiornamento Mercoledì 08 Gennaio 2020 21:24