Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Settembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
M.O. Mubarak: Mai come ora arabi hanno odiato gli Stati Uniti PDF Stampa E-mail
Scritto da AGI-Reuters   
Mercoledì 21 Aprile 2004 01:00

Lo ha affermato il presidente egiziano Hosni Mubarak in un'intervista a 'Le Monde', a margine dei colloqui avuti ieri a Parigi con il presidente francese Jacques Chirac.

(AGI/REUTERS) - Parigi, 20 apr. - Mai come adesso gli arabi in Medio Oriente hanno odiato gli Stati Uniti. La ragione di questo sentimento di ostilita', ha spiegato Mubarak, sta nelle recenti decisioni della Casa Bianca: l'invasione dell'Iraq e l'incondizionato sostegno alle scelte di Israele, anche le piu'estreme, come l'eliminazione fisica dei due capi storici di Hamas, il movimento palestinese di resistenza all'occupazione dei territori.

"Oggi nella regione vi e' un odio verso gli americani come mai in passato", ha detto il leader moderato. "In altri tempi alcuni hanno creduto che gli americani fossero d'aiuto. Non c'era tutto quest'odio. Dopo quanto accaduto in Iraq le cosesono cambiate. Vi e' un odio senza precedenti e gli americanilo sanno", ha aggiunto il presidente. "La gente prova un sensodi ingiustizia. E, come se non bastasse, vede (il premier israeliano Ariel) Sharon comportarsi come piu' gli aggrada,senza che gli americani gli dicano mai niente. Fa uccidere la gente che non ha gli aerei e gli elicotteri che ha lui", ha proseguito Mubarak riferendosi agli attacchi missilistici con cui sono stati uccisi, a distanza di un mese l'uno dall'altro, i capi di Hamas, lo sceicco Ahmed Yassin e Abdel Aziz Rantisi. "La disperazione e il senso di ingiustizia non saranno circoscritti alla nostra regione. Gli interessi americani e israeliani non saranno piu' al sicuro, non soltanto nella nostra regione, ma in qualsiasi parte del mondo", ha assicurato il presidente. (AGI)

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.