Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Novembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Ghostbuster PDF Stampa E-mail
Scritto da Agi   
Martedì 14 Settembre 2004 01:00

Nella società dello spettacolo, Hollywood domina la scena e determina gli stati d’animo mondiali. Ma quatti quatti, i nipponici, stanno appropriandosi dei maestri vampiri, comprandoseli: tanto sono in vendita.

Una cordata di investitori, guidata dalla giapponese Sony, mette sul piatto della bilancia quasi 5 miliardi di dollari e s'impossessa di uno dei marchi piu' prestigiosi della cinematografia mondiale, il Leone ruggente della Metro Golden Mayer. L'ambito tesoro della Mgm e' una libreria di oltre 4.100 film, tra i quali spiccano 200 premi Oscar e pellicole come 'Casablanca', "Via col vento", "Arsenico e vecchi merletti","L'appartamento", oltre alla serie degli 007, a quella dellaPantera Rosa e dei Rocky e a successi piu' recenti come "Thelma e Louise" e "Hannibal". Una sterminata cineteca che sommata ai 3.500 titoli acquisiti dalla Sony nel 1989 dalla Columbia Pictures per 3,4 miliardi di dollari, consentira' alla casa giapponese di controllare e commercializzare nel circuito dei dvd e delle nuove tecnologie laser quasi il 40% dell'intera filmografia prodotta da Hollywood.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.