Barbarie d'oriente Stampa
Scritto da apcom   
Lunedì 20 Aprile 2009 09:13
 

In Pakistan i talebani massacrano una coppia sospettata di avere rapporti sessuali

I militanti talebani hanno giustiziato in pubblico un uomo e una donna accusati di avere una relazione fuori dal matrimonio. Le vittime sono state uccise a colpi di kalashnikov, di fronte ai loro parenti, nel distretto di Hangu, nella zona nord-occidentale del Pakistan.

L'esecuzione è stata filmata e messa a disposizione dei media locali, tra cui il canale 'Dawn News', stando a quanto precisato dal quotidiano The Hindu. Il filmato è giunto alla redazione di Dawn due giorni fa e non è chiaro a quando risalga l'esecuzione.

Il filmato mostra i talebani che aprono prima il fuoco contro l'uomo, di circa 40 anni, quindi contro la donna, di circa 45 anni, davanti a una nutrita folla. Si sente la donna che supplica i talebani: "Abbiate pietà di me, per favore abbiate pietà di me. Le accuse contro di me sono false. Nessun uomo mi ha mai toccato". I militanti colpiscono prima la donna con due colpi al petto, quindi aprono il fuoco con il kalashnikov sulla coppia. Poco dopo si rendono conto che la donna respira ancora e la si sente la folla che urla "uccidetela".

E ce ne sono non pochi, qui da noi, “integralisti” e sedicenti “tradizionalisti”, che si esalterebbero per cose del genere, sia pur compiute in nome di un'altra religione. Speriamo che il Nouvel Ancien Régime ci risparmi di arrivare a questo!