Colpo su colpo Stampa
Scritto da lastampa   
Lunedì 14 Settembre 2009 13:52

hugo_chavez_fullblock

Chavez risponde alle basi Usa in Colombia con un sistema anti-aereo. La partita è appena iniziata..

La Russia ha accordato al Venezuela un prestito da oltre 2 miliardi di dollari per acquistare quasi un centinaio di carri armati e missili avanzati da usare come sistema anti-aereo. Si tratta di un accordo, scrive The New York Times, che dimostra la volontà di Mosca di sostenere il presidente anti-americano Hugo Chavez.

Nel suo messaggio settimanale alla tv, ieri sera, il leader venezuelano ha detto di aver ottenuto il prestito durante il viaggio in Russia due settimane fa. L'acquisto di nuove armi avviene proprio in un momento in cui i rapporti tra il Venezuela e la vicina Colombia sono particolarmente tesi a causa della decisione di Bogotà di permettere l'accesso agli Stati Uniti a sette basi militari colombiane. Per Chavez ciò rappresenta una pericolosa minaccia per la sicurezza del Venezuela. «Con questi missili - ha detto il leader socialista - sarà molto difficile per loro (gli americani) bombardarci». Negli ultimi anni il Venezuela ha stretto accordi con la Russia per l'acquisto di armi del valore di circa 4 miliardi di dollari.