Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Novembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Per la Fornerov non si scherza PDF Stampa E-mail
Scritto da lastampa.it   
Mercoledì 12 Settembre 2018 00:41


In Russia le leggi si applicano

 

 

Migliaia di russi hanno manifestato contro la riforma pensionistica rispondendo all’appello dal carcere del leader dell’opposizione Alexey Navalny, nel giorno delle elezioni amministrative e regionali. A Mosca, dove oggi si vota per l’elezione del sindaco, almeno 2mila persone si sono riunite sotto stretta sorveglianza della polizia in Pushkin square, in centro città, urlando lo slogan «Putin è un ladro». A San Pietroburgo circa un migliaio di persone sono scese in strada urlando «vergogna». La risposta delle autorità non si è fatta attendere: la polizia avrebbe arrestato 839 partecipanti alle manifestazioni organizzate in tutto il Paese contro la riforma delle pensioni. Secondo l’organizzazione OVD-Info, i fermi sono avvenuti soprattutto a Ekaterinburg negli Urali e Omsk in Siberia.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 10 Settembre 2018 17:44
 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.