Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Gennaio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Anche verso le stelle la lottizzazione politica PDF Stampa E-mail
Scritto da Nicola Marras   
Mercoledì 15 Gennaio 2020 00:12


La Cristoforetti colpita alle spalle

Samantha Cristoforetti è un mito mondiale, uno dei personaggi più rappresentativi della scienza italiana: le sono stati intitolati un asteroide, una bambola Barbie ed un fiore. Ambasciatrice UNICEF, Cavaliere e Commendatore, ha una laurea specifica e due ad honorem. Pilota da guerra è stata scelta per le missioni spaziali al termine di una selezione massacrante fra ottomilacinquecento candidati, ha un record di permanenza in orbita per centonovantanove giorni.
Ovviamente vola come astronauta ESA, portando i colori italiani sulla tuta in quanto appartenente all’aviazione militare. Le sue qualifiche sono di tutto rispetto, fra l’altro è ufficiale medico, e parla con certificazione massima inglese, francese, tedesco, russo e cinese. Ha scritto libri di divulgazione in tre lingue.
Bene, cosa fanno gli italiani? Sembra che per ragioni politiche le preferiscano un altro astronauta, che pur essendo costato al contribuente una dozzina di milioni in preparazione non ha passato gli esami ed i test, venendo comunque promosso ad un grado militare superiore alla Nostra senza aver fatto un giorno in orbita. Non riuscendo a farlo volare con la ESA, che accetta solo i migliori, finirà per andare in orbita a pagamento di 60 milioni (nostri) con i russi.
La Cristoforetti non ci vede nulla di male in queste italiche usanze, ma dove succedono queste cose lei non lavora e si è dimessa, con molto garbo come suo stile. Il prossimo volo lo farà sempre con la ESA, ma senza la bandierina italiana. In futuro probabilmente sarà astronauta in Cina, dove è già una star in TV per i suoi programmi di divulgazione, che tiene in cinese. Sempre senza bandiera italiana, of course.
Manco ci si vergogna più… Anni fa il portavoce dell’Agenzia Spaziale Italiana era un parrucchiere promosso all’incarico per motivi politici. Quando si alzava per parlare i rappresentanti degli altri paesi uscivano tutti come protesta silenziosa. Che figure, e quanto ci son costate per perdere alla fine un testimonial importante, un esempio che la Cristoforetti stessa ha costruito in anni di duro lavoro e allenamento: prepararsi ad andare nello spazio per mesi non è uno scherzo, è considerata fra i migliori del mondo. Noi le abbiamo preferito un raccomandato che non ha passato gli esami.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.