Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Ottobre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
La Fatima della Repubblica, la vera PDF Stampa E-mail
Scritto da Primo Arcovazzi   
Venerdì 14 Luglio 2017 00:34


Nuova edizione per lo studio di Cappellari su un evento straordinario dimenticato dai più

Nel pomeriggio del 13 Maggio 1944, nel XXVII anniversario dell’apparizione della Madonna di Fatima, la Sacra Famiglia apparve ad una bambina di Ghiaie di Bonate (Bergamo), tale Adelaide Roncalli, di 7 anni. Fu l’inizio di una serie di eventi eccezionali, distinti in due cicli di apparizioni: il primo dal 13 al 21 Maggio e il secondo dal 28 al 31 Maggio, per un totale di tredici fenomeni. La notizia della manifestazione ad Adelaide si sparse in un baleno e decine di migliaia di persone si riversarono su Ghiaie, chi per curiosità, chi per fede, chi in cerca di un miracolo. All’ultima apparizione, si stima, parteciparono circa 90.000 persone. Per alcuni furono molte di più.
Si trattò di un evento eccezionale che interessò tutta l’Italia settentrionale, in quei mesi amministrata dalla Repubblica Sociale Italiana. Eppure, nei numerosi testi che parlano della storia della RSI, questo evento è del tutto ignorato.
Il fenomeno provocò allarme tra le Autorità locali della Repubblica Sociale Italiana che riuscirono sempre a far fronte alla situazione di emergenza, anche grazie all’ausilio di decine di Agenti della Polizia Repubblicana e Militi della GNR che assicurarono l’ordine pubblico e l’assistenza ai pellegrini durante queste manifestazioni. Tant’è vero che, nonostante l’enorme flusso di persone che raggiunsero questa località, incredibilmente, mai si verificarono incidenti.
La Curia subito si interessò del fenomeno, proibendo al Clero di recarsi nella zona e mostrando, come prassi, prudenza su un evento clamoroso. Nel dopoguerra, la Commissione di inchiesta allestita per studiare i “fatti di Ghiaie” si espresse negativamente sui fenomeni, precisando che non vi erano fondati elementi per considerare vere le apparizioni mariane verificatesi tra il 13 e il 31 Maggio 1944.
Recenti studi hanno ripreso la storia di quanto avvenuto, proponendo ulteriori riflessioni su un fenomeno che, comunque, ebbe dello straordinario. Tuttavia, molte di queste ricostruzioni risultano viziate da un malcelato antifascismo militante, che è arrivato a sfruttare anche questa storia per i suoi fini politici. E’ passata così alle cronache una persecuzione che la bambina-veggente avrebbe subito da parte dei “nazifascisti”, con tanto di intervento di Hitler sul caso! Tutte fandonie prive di fondamento, che hanno solo screditato l’evento misterioso, allontanandosi dalla realtà dei fatti. Già nel 2011, Pietro Cappellari aveva smontato questo castello di menzogne con un breve saggio subito esaurito ed immediatamente ristampato. Il ritrovamento di nuovi documenti storici sulla RSI in provincia di Bergamo, l’uscita del diario del Vescovo di allora e l’esaurimento anche della seconda edizione, hanno portato Cappellari a scrivere una terza edizione, riveduta ed ampliata, dell’orami famoso saggio su La Fatima della RSI, con il quale si riporta alle cronache un evento importante avvenuto durante la Repubblica Sociale Italiana.
Il volume è a disposizione di tutti gli interessati sul circuito Amazon.it

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.