La prigione del silenzio Stampa
Scritto da Katia Anedda   
Mercoledì 25 Febbraio 2009 01:00

Manifestazione davanti all'ambasciata americana per Carlo Parlanti

5 Marzo, grazie a Simona Cenni, Casa Pound, Nuova Destra Sociale, Volontarismo Sociale, i supporter di Carlo, Prigionieri del Silenzio, saremo in via Vittorio Veneto a Roma nei pressi dell'ambasciata americana a chiedere chiarezza e giustizia per Carlo Parlanti. A distanza di piu di una settimana, non abbiamo avuto alcun cenno ad una richiesta di incontro all'ambasciata Americana, è tempo di agire sperando che l'ambasciatore e lo Stato Americano rispondano con giustizia e seriamente. Alla manifestazione saranno presenti le persone che più si stanno dando da fare per Carlo Parlanti, tra cui il nuovo avvocato italiano che in pro-bono ha accettato l'incarico. Lo stesso giorno alla stessa ora un gruppo di persone, militanti e dei volantini e striscioni non verranno meno d'avanti ai consolati americani in Italia, quindi a Milano, Firenze, Napoli, qualsiasi ulteriore iniziativa, se per lo stesso obiettivo è ben accolta e potete contattare Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . A breve, verranno redatte delle denunce da presentare agli stati europei e negli USA, allo stato attuale la solidarietà dimostrata in Italia ci viene difficile riscontrarla in USA e per mandare avanti le denunce è necessario che Katia Anedda, in qualità di legale rappresentante di Carlo Parlanti lo faccia in prima persona, in Maggio, sarebbero disponibili ad accompagnarla in USA altre due persone che l'aiuterebbero con la comprensione linguistica e Simona Cenni in qualità di personaggio politico, per l'organizzazione di conferenze stampa che potrebbero smuovere i media USA. Come sapete la difesa di Carlo Parlanti è stata gravosa sulla famiglia e gli amici, per questo viaggio in USA si chiede aiuto che puo' essere dato con donazione di miglia per un biglietto omaggio o qualsiasi modo che possa far ottenere agevolazioni per questo viaggio, ogni piccolo aiuto è gradito naturalmente si darà trasparenza di tutto quanto si andrà a fare” A breve, quando si sapranno i dettagli delle altre città sarà inviato anche il comunicato ufficiale, come lei sa l’avvocato Cardiello ha accettato l’incarico e devo dire che sta scoprendo anche altri aspetti che non avevamo ancora visto, insomma più si va a fondo in quella documentazione piu’ scandalosa la si trova, per quanto riguarda il 5 Marzo, io mi augurerei in una sua partecipazione, come lei sa, la vicenda Parlanti è sostenuta in maggioranza da Donne, perche’ soprattutto noi, possiamo capire meglio se una violenza puo’ essere avvenuta e il male che fa, e sappiamo che le false accuse di violenza penalizzano e offendono le vere vittime di violenza, la vicenda Parlanti è un insulto alla civiltà e a chi soffre realmente.

Katia Anedda ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – cellulre 347 4170814)

ITALIANO DETENUTO IN USA: LEGALE, 'SUPPLICA A GOVERNO ITALIANO'
http://www.carloparlanti.it/articoli/ansa2008.htm
http://www.carloparlanti.it/
http://blog.libero.it/carlofree/
http://www.prigionieridelsilenzio.it/
MISTER CARLO PARLANTI, ITALIAN 140558
http://www.marcozacchera.it/mister_carlo_parlanti_italian_140558.html
PER FIRMARE LA PETIZIONE:
http://www.petitiononline.com/parlanti/petition.html