Fermate Erode Stampa
Scritto da noreporter   
Domenica 05 Aprile 2009 19:09

Una domenica delle palme unitaria per Gaza ad opera del Mosaico Romano

La mattina della domenica delle palme, il Mosaico Romano, che ha riunito per l'occasione 17 sigle della Capitale, ha chiuso la prima fase della sua campagna per l'apertura dei valichi verso Gaza dove i bambini palestinesi continuano a morire per mancanza di medicinali e scarsità di beni di prima necessità. Ai 411 bambini vittime di 23 giorni di bombardamenti, se ne aggiungono ogni giorno di nuovi, come il Mosaico Romano ricorda chiedendo a tutti d'impegnarsi perché si facciano pressioni sui governi che applicano le sanzioni. La manifestazione motorizzata ha percorso la Capitale di basilica in basilica (Santa Maria Maggiore, San Giovanni, San Paolo), sono state distribuite diverse migliaia di volantini mentre il pullman che, scortato da auto e moto, ha svolto il ruolo di quartier generale, era tappezzato da striscioni che, esponendo una colomba insanguinata, recitavano “Gaza: strage degli innocenti” e “Gaza: fermate Erode”.