Fratelli d'Italia. Ora sta a noi Stampa
Scritto da noreporter   
Mercoledì 08 Aprile 2009 11:14

A L'Aquila servono e serviranno volontari. In giornata dettagli e conferme. Ed ecco la lista delle necessità

Gli aggiornamenti da L'Aquila sono i seguenti:

  • generi alimentari in sovrannumero

mancano:

  • beni igienici (sapone, detersivo, disinfettanti, carta igienica, pannolini, pannoloni, assorbenti)

  • elementi strutturali (tende, sacchi a pelo, coperte, brandine da campo, forni da campo ecc)

Non è vero che non serve gente.

Non serve gente che scavi ma servono braccia, persone per l'organizzazione capillare degli aiuti e del controllo, per l'assistenza, per l'inquadramento e anche per la sorveglianza dagli sciacalli.

La situazione, tra ordini e contrordini, cambia di continuo. Al momento in cui scriviamo è la seguente: al più presto partirà, richiesta da L'Aquila, una prima formazione di Casa Pound cui si aggiungeranno altri volontari nel novero del Mosaico Romano.

Noreporter, se la linea sarà confermata, si porrà come elemento di arruolamento telematico per gruppi e singoli.

La gente servirà soprattutto nelle prossime settimane e almeno fino a metà maggio.

Quello che chiediamo a tutti è di scegliersi i giorni di disponibilità (magari di ferie) e di comunicarceli in modo da poter offrire un contributo continuativo e non soltanto un iniziale slancio emotivo.

Non appena passeremo alla fase operativa (tra oggi e domani si suppone) comunicheremo i modi per proporre il volontariato di ciascuno.

Per il momento consultateci più frequentemente

Per un primo contatto avete comunque Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.