Petizione popolare Stampa
Scritto da Casa Pound Italia   
Mercoledì 15 Luglio 2009 14:04
 

a sostegno della Base 22

 

 

 

 

    CasaPound Italia, l'associazione di promozione sociale diretta da Gianluca Iannone, ha lanciato sul territorio a sud di Roma e nei Castelli Romani, una petizione popolare a sostegno della recente occupazione di un circolo sportivo abbandonato nel comune di

Grottaferrata.

La petizione è rivolta alle istituzioni comunali ed a tutte le autorità competenti, e chiede la revoca dell'ordinanza di sgombero e l'affidamento in custodia della struttura alla gestione di "Base 22", l'attuale occupazione, sino alla definitiva assegnazione del circolo sportivo.

"E' una richiesta - spiega Massimo Carletti di CasaPound Italia - che ci è venuta dai cittadini stessi, stanchi di leggere e sentire le molte inesattezze che si son dette sul conto dell'occupazione. Cittadini che hanno vissuto e partecipato alle attività fin'ora svolte

nel centro occupato, a differenza di quanti, sin dentro il palazzo comunale di Grottaferrata, parlano senza avere nozione di conoscenza".

La petizione popolare è accompagnata da un pamphlet esplicativo in cui si riportano i passi salienti dell'occupazione stessa e della gara di appalto di cui è oggetto la struttura del circolo sportivo "la Madonnella".

"Abbiamo voluto dare - continua Carletti - uno strumento chiaro e specifico alla cittadinanza, affinchè possa giudicare e valutare la situazione e gli eventi che ruotano attorno al circolo sportivo, che ricordiamo, versa in uno stato di abbandono ormai da svariati anni".

"CasaPound Italia e Base 22 - conclude - ritengono legittime le proprie posizioni, chiare e limpide come sono alla luce del sole. Vorremmo che anche tutti gli altri attori della vicenda possano dire lo stesso, senza nascondersi dietro improbabili prese di posizione sterili e demagogiche. Ne abbiamo sentite davvero troppe ed è giunto ora il momento delle nostre risposte. Lo dobbiamo a noi stessi ed a tutti quei cittadini che ci sostengono giorno dopo giorno".

CasaPound Italia info: 349.0675700