Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Aprile 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Aveva un bavero color zafferano PDF Stampa E-mail
Scritto da adnkronos   
Lunedì 31 Agosto 2009 09:14
 

Quando il viagra non era nato e soprattutto non serviva

      Città della Pieve – Un invito a percorrere il mondo sensuale dei gusti, dei profumi, delle parole, dei suoni e delle visioni suscitate dagli afrodisiaci. Prende il via il 3 settembre a Città della Pieve, in provincia di Perugia, Aphrodisiac, Festival dell’afrodisiaco, la prima kermesse sull’argomento in Italia. In programma fino al 6 settembre nella località umbra famosa nel mondo per la produzione di zafferano, spezia afrodisiaca per eccellenza, la manifestazione è ideata dall’Associazione La fabbrica delle idee e promossa con il patrocinio del Comune di Città della Pieve e la collaborazione dell’agenzia Sedicieventi. Oltre a momenti ludici e ricreativi, come degustazioni, cene a tema realizzate da chef qualificati e cene multietniche accompagnate da spettacoli a tema, la manifestazione offrirà anche attività culturali di stimolo quali laboratori creativi per far conoscere e sperimentare le straordinarie proprietà degli afrodisiaci, mostre tematiche di arti figurative, proiezioni di film, spettacoli di teatro e danza, concerti e letture da opere afrodisiache. Ci saranno inoltre incontri e dibattiti in cui sarà possibile apprendere i segreti di ricette particolari grazie ai corsi di cucina afrodisiaca tenuti da esperti d’arte culinaria.

Tra gli appuntamenti in calendario, nei quattro giorni della kermesse, alcune delle più suggestive location cittadine ospitano reading e conversazioni sul tema dell’afrodisiaco e dell’eros. Dante e l’eros: il racconto afrodisiaco di Paolo e Francesca sarà, invece, una conversazione con il prof. Massimo Seriacopi, che presenta per l’occasione un commento inedito al canto della Divina Commedia, da lui scoperto in un manoscritto della Biblioteca Laurenziana di Firenze. Sul tema Eros: passione fondamentale della vita, Aphrodisic propone, infine, l’incontro con gli esperti per capire l’importanza delle passioni nella nostra vita.

Un percorso sensoriale tra musica, danza, arte e profumi sarà ospitato quotidianamente nella splendida cornice dello storico Palazzo della Corgna. Ogni giorno Aphrodisiac offre l’opportunità di conoscere da vicino un cibo afrodisiaco in collaborazione con gli esperti. A zafferano, tartufo, aceto balsamico, cioccolato, erbe afrodisiache saranno dedicati laboratori didattici per scoprirne ogni segreto e qualità.

Sabato 5 e domenica 6 settembre, nel centro storico di Città della Pieve, apre un vero e proprio bazar di prodotti afrodisiaci, per un viaggio insolito tra sapori, profumi e aromi inebrianti. Spazio anche al cinema: Chocolat di Lasse Hallstrom, Born romantic di David Kane, Mangiare bere uomo donna di Ang Lee e Il pranzo di Babette di Gabriel Axel saranno i capolavori cinematografici che ogni giorno verranno proiettati nella centrale Piazza Gramsci. In collaborazione con Trasimeno Blues giovedì 3 settembre si terrà il concerto Miss Tia Love Luxury, con tanto di degustazioni afrodisiache (su prenotazione, costo 15 euro). Infine, i ristoranti della zona, in occasione della kermesse, propongono menù afrodisiaci da gustare in compagnia. Aphrodisiac sarà anche un’occasione di promozione e valorizzazione dei territori di produzione dei cibi afrodisiaci. Se Città della Pieve, con la sua tradizione dello zafferano, si presenta come sede ideale del festival, anche altri territori, italiani e non, saranno protagonisti grazie alle loro tipicità ‘eccitanti’ con l’obiettivo di rendere Aphrodisiac un evento di riferimento internazionale per tutti gli amanti del genere.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.