Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Settembre 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
282930    

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
La Roma è intollerante PDF Stampa E-mail
Scritto da agenzie stampa   
Domenica 27 Settembre 2009 16:15

perciò Alemanno si opporrà sicuramente alla costruzione del nuovo stadio giallorosso

"Siamo sicuri che il Sindaco di Roma Gianni Alemanno quanto prima esprimerà la propria solidarietà anche al cronista de "Il Romanista" ed al direttore Stefano Pacifici".
Lo sottolinea in nota CasaPound Italia, l'associazione presieduta da Gianluca Iannone, in merito alla vicenda che nella giornata di sabato 26 ha visto la società sportiva A.S. Roma, rifiutare l'ingresso alla sala stampa ad un cronista del giornale sportivo "Il Romanista", in
quanto "testata non gradita".
"La società sportiva A.S. Roma, - continua la nota - nel suo pieno diritto, ha negato l'ingresso nella propria sala stampa, ad una testata giornalistica con la quale evidentemente non ha buoni rapporti. Nei giorni scorsi, Casapound Italia è stata messa alla gogna perché, sempre nel suo diritto, ha negato l'ingresso nella propria sala conferenze, ad una giornalista dell'Unità la quale non si era precedentemente accreditata e per la quale non vi erano posti disponibili. A seguito di ciò il Sindaco Gianni Alemanno ha espresso la sua piena solidarietà all'Unità ed alla giornalista non accreditata, sottolineando inoltre come su tale fatto verrà fatta piena luce e che si sta mettendo appunto un regolamento per le assegnazioni di spazi pubblici "affinché non ci siano zone grigie".
"Oltre la scontata solidarietà del Sindaco alla testata sportiva - conclude la nota di CasaPound Italia - ci si interroga ora se il fatto non andrà a determinare anche una revisione del regolamento per l'assegnazione dello Stadio Olimpico".

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.