Né da Dio né dagli uomini Stampa
Scritto da corriere.it   
Giovedì 08 Ottobre 2009 07:37

Il sindaco di Messina indignato perché non è stato decretato il lutto nazionale

Il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, durante un'intervista a R101 si chiede perché “non è stato proclamato il lutto nazionale per i funerali delle vittime dell’alluvione. Noi siciliani, noi di Messina, siamo forse figli di un Dio minore?”. “Qualcuno parla di abusi edilizi, ma in questa tragedia - ha aggiunto il sindaco - l'abusivismo edilizio non c’entra nulla. C’è un tentativo maldestro di voler a tutti i costi incolpare qualcuno. Se ci sono delle responsabilità verranno accertate dalla magistratura, ma andare a dire che è colpa dell’abusivismo edilizio equivale a dire: è colpa vostra, vedetevela voi”.
INDAGINE - Sarà formalizzata martedì la nomina di tre periti della procura di Messina che dovranno stabilire le cause che hanno concorso al disastro. Gli esperti, secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie, sono tre docenti delle università di Catania, Palermo e della Sapienza di Roma. La nomina dei periti è un ulteriore passo dell'indagine, dopo che i carabinieri hanno iniziato ad acquisire documenti, ma al momento, sempre secondo quanto si apprende, non ci sono indagati.