Facciamola finita Stampa
Scritto da Gianluca Iannone   
Lunedì 12 Ottobre 2009 22:37

'

Con la brutale idiozia

 

 

"Registriamo la ferma reazione dello Stato alla brutale aggressione avvenuta ieri pomeriggio a Pistoia, dove una ventina di persone, incappucciate e armate di caschi, bastoni, coltelli, in pieno pomeriggio hanno potuto tranquillamente devastare la nostra sede, ferendo una delle due persone che erano all'interno, per poi allontanarsi indisturbate''. Lo afferma il presidente di Casapound Italia, Gianluca Iannone, in merito agli arresti effettuati per la devastazione del circolo 'Agoge'', sede di Cpi a Pistoia.

''Non stiamo invocando la repressione, ne' chiedendo che qualcuno si faccia garante della nostra agibilità politica - sottolinea Iannone -, ma è chiaro che di fronte a un gesto vigliacco, evidentemente messo a segno nella convinzione di poter restare impuniti, è importante affermare che invece la violenza non paga mai e che sono finiti i tempi in cui qualcuno poteva sentirsi forte di un'impunità di principio. Detto questo, resta ferma la nostra posizione rispetto alla inaudita serie di aggressioni che stiamo subendo in tutta Italia: il confronto si deve fare sulle idee, noi non siamo disponibili a nessuna guerra per bande, e a ogni attacco che ci vedrà bersaglio la nostra risposta sarà sempre e soltanto una risposta politica''.

www.casapound.org
Gianluca Iannone 3400543501