Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Febbraio 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262728    

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Fedeltà è più forte del fuoco PDF Stampa E-mail
Scritto da casapounditalia.org   
Lunedì 05 Febbraio 2018 01:13


CasaPound pianta alberi nuovi per rinverdire la scritta su Monte Giano


"Come avevamo promesso dopo il devastante incendio dello scorso agosto - spiega in una nota il vicepresidente di Cpi Andrea Antonini - oggi, insieme ai volontari della protezione civile della Salamandra e dell'associazione ecologista la Foresta che Avanza, siamo saliti in cima alla montagna che sovrasta Atrodoco ripristinando una parte della gigantesca scritta andata in fumo".
Circa 200 le persone che hanno contribuito alla 'riparazione' dell'opera realizzata nel 1939 dagli allievi della Scuola Guardie Forestali di Cittaducale, ripiantumando e mettendo a dimora mille pini austriaci, analoghi a quelli andati distrutti, acquistati grazie alla raccolta fondi a cui hanno partecipato tantissimi italiani.
"Questa è CasaPound - aggiunge Antonini - e questi sono gli uomini che ne fanno parte: persone che si mettono in gioco in prima persona, che agiscono e risolvono i problemi, persone che amano la propria terra e che non hanno paura di rimboccarsi le maniche quando è necessario. Quello di oggi è però anche un atto simbolico. Vogliamo che l'Italia, e il Lazio con lei, torni a essere quello che era una volta: un Paese coraggioso e capace di opere straordinarie, come fu quella scritta realizzata durante il fascismo, che ancora oggi rappresenta un presidio indefettibile per la sicurezza del territorio reatino. Un paese dove non ci sono territori che fagocitano tutte le risorse e periferie abbandonate a loro stesse, ma una comunità organica che lavora insieme per il bene di tutti".

foto liberamente scaricabili qui: https://www.facebook.com/casapounditalia/posts/10155465829407842

video: https://www.facebook.com/casapounditalia/videos/10155465730992842/?hc_ref=ARSDGn-9HizD21KzUHn-svJDFFV0uR9Xx8YOMH0uicH6i_dJKrb4XHMgfGArzoirNI0

https://twitter.com/twitter/statuses/960190148251176960

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.