Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Aprile 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Genius Loci PDF Stampa E-mail
Scritto da ilmessaggero.it   
Giovedì 29 Marzo 2018 00:58


Allarme a Berlino

Il tema dell’integrazione culturale della minoranza islamica in Germania è al centro di una inchiesta della Bild che ha messo in luce squilibri, problemi e incognite. Nel lungo articolo pubblicato dal quotidiano tedesco è emerso il disagio di moltissime scuole elementari a Berlino per l’alto tasso di antisemitismo riscontrato tra i banchi di scuola e per i diffusi insulti anticristiani. In pratica mobbing religioso. Le testimonianze dei genitori dei bambini ebrei che frequentano le scuole hanno riacceso l’attenzione sull’antisemitismo di matrice musulmana fra i banchi di scuola, facendo partire le prime indagini interne. I ragazzini musulmani utilizzano i video delle esecuzioni dell’Isis come strumento per terrorizzare i propri compagni, mentre nelle chat affiorano sovente insulti antisemiti e persino minacce di morte per chi non crede in Allah. Visto che il fenomeno risulterebbe in costante aumento, tenendo conto delle reiterate denunce dei genitori, è dovuto intervenire anche il presidente dell’associazione degli insegnanti tedeschi, che conferma un trend allarmante. "Viviamo casi di insulti antisemiti, ma anche anticristiani e xenofobi" ha spiegato Heinz Peter Meidinger, aggiungendo che “gli stessi insegnanti sono oggetto di aggressioni verbali".  "Se non si fanno progressi sull’integrazione nei quartieri problematici, si rischia che la situazione in certe scuole di certi quartieri difficili, si rischia una situazione come quella delle scuole americane. In istituti dove la quota dei migranti è del 70, 80 talvolta 90%, la situazione può finire fuori controllo".

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.