Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Ottobre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Rievocazioni storiche PDF Stampa E-mail
Scritto da huffingtonpost.it   
Martedì 03 Aprile 2018 01:21


La Lega accusata perché sfilano i tedeschi

"Abbiamo dato un taglio culturale all'iniziativa, le polemiche sono strumentali". Ribatte così il sindaco leghista di Cologno Monzese Angelo Rocchi a chi condanna l'idea di una riedizione di un campo di guerra tedesco "per rievocare e conoscere la vita di un reparto di fanteria nella Cologno di fine Guerra, nelle settimane precedenti la Liberazione d'Italia". La riedizione nel cortile esterno di Villa Casati infatti si terrà il 21 e 22 aprile, pochi giorni prima la festa della Liberazione. Un evento organizzato - come si legge nella locandina - dal gruppo '36 Fusilier Kompanie', associazione specializzata nelle rievocazioni storiche delle attività dei militari nazisti, e patrocinata dal Comune a guida leghista.
"Sono saltati tutti i limiti" commenta sulla sua pagina Facebook il deputato del Pd Emanuele Fiano. "Per salutare la liberazione, il Comune di Cologno Monzese, a guida leghista, con patrocinio del Comune organizza la ricostruzione di un bel campo militare della fanteria tedesca. Nei giorni della rievocazione della liberazione dagli occupanti responsabili di eccidi, massacri, deportazioni e stragi di civili, qualcuno, il partito di Salvini, rievoca invece gli occupanti", aggiunge. Secondo il segretario del Pd metropolitano, Pietro Bussolati, "l'evento organizzato dal gruppo 36 Füsilier Kompanie, che sfoggia apertamente insegne naziste, è un oltraggio alla memoria e alla sofferenza di chi l'orrore e le violenze naziste le subì sulla propria pelle. Chiediamo all'amministrazione di Cologno di tornare sui suoi passi e di revocare il sostegno alla manifestazione".
"Noi abbiamo dato un taglio culturale ed informativo per gli studenti e le famiglie -dice Rocchi all'ANSA- Si tratta di attori dilettanti che collezionano abiti storici e riallestiscono anche campi partigiani, russi, il lavoro della croce rossa, il servizio telegrafico" ha detto parlando del gruppo '36 Füsilier Kompanie'. E, a suo dire, non c'è "alcun collegamento con il 25 aprile". "La stessa rievocazione - conclude - è stata fatta in Comuni a guida Pd e lì non è successo niente".

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.