Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Luglio 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Ora parte la Riconquista PDF Stampa E-mail
Scritto da Gabriele Adinolfi   
Giovedì 21 Giugno 2018 09:04


Quello che devi fare tu

 

Trascorso qualche giorno dall’incontro del 14 giugno a Roma, vediamo di organizzarci perché parta a tutti gli effetti la Riconquista e si concretizzi l’Egemonia Culturale sulle basi delle nostre idee e non delle suggestioni di moda al momento.

In cosa consiste quest’organizzazione snella e basata sulla cooperazione volontaria degli arimanni, parola assai bella che indica gli uomini liberi e fieri?
In mille cose; la prima di queste (quella a cui ci dedichiamo ora) è il rilancio della nostra Visione d’Europa e il ripristino del concetto del Nazionalismo Rivoluzionario Europeo.

Che si richiede?

SEMPLICE

  1. Definire i nostri media (social e cartacei) disponibili a ospitare o rilanciare questa tematica.
  2. Volontari che scrivano sul tema - o pongano link ad articoli interessanti sul tema - sia in chiave ideologica che analitica.
  3. Organizzare il rilancio capillare degli articoli o interventi pubblicati tramite dei veri e propri ‘agitprop’ che svolgeranno la funzione più importante.

CHIARISCO TRE COSE

La prima è che questo sistema sarà gestito non da un singolo ma in maniera sinergica, con evidenti distinzioni di voce in capitolo dovuti alla continuità e alla serietà dell’impegno.

La seconda è che individualmente parlando non si tratterà di assumere impegni gravosi, potendosi impegnare anche per un articolo scritto o segnalato al mese. Meglio se di più, ma non si tratterà certo di impegno quotidiano.

La terza è che coloro che saranno incaricati di rilanciare a tappeto dovranno invece assumersi l’onere di un impegno un po’ più pressante.

ANDIAMO CON ORDINE

Prima di definire il terzo settore (« agitprop ») dobbiamo fare l’inventario dei primi due, ovvero siti e giornali disponibili e persone disposte a scrivere o a segnalare articoli su questi strumenti.

V’invito quindi a segnalarmi le vostre singole disponibilità.

Comunicatemi quindi:

  1. metto a disposizione il seguente spazio…..
  2. mi metto a disposizione per scrivere o segnalare link

Non partiamo da zero perché disponiamo già di una mezza dozzina di spazi e di diverse persone attive sull’argomento. La lista verrà pubblicata e aggiornata, importante è, appunto, aggiornarla da subito.

Ora la mossa sta a ciascuno di voi.

 

SCRIVETEMI su Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o in mesi su facebook o twitter

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Giugno 2018 09:15
 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.