Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Novembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Coralli PDF Stampa E-mail
Scritto da lastampa.it   
Giovedì 06 Settembre 2018 00:23


Una nuova barriera corallina

Una gigantesca barriera corallina è stata scoperta in acque profonde al largo della Carolina del Sud, negli Stati Uniti. Si estende per quasi 140 chilometri ed è probabilmente la fonte fondamentale delle attività di pesca di tutta la regione.
Non capita tutti giorni di fare scoperte di questa portata. Ed è stato grande lo stupore per gli scienziati della nave da ricerca Atlantis in missione lungo la costa di Charleston, quando si sono trovati davanti ad una fitta foresta di coralli profondi.
Si tratta di una «barriera corallina immensa», ha detto Erik Cordes, capo scienziato della spedizione Deep Search, all'Huffington Post . «È incredibile che sia rimasta nascosta per così tanto tempo». Stiamo parlando infatti di una «montagna di coralli. Non siamo riusciti a trovare un posto che non ne avesse».
La barriera è stata individuata con la mappatura sonar in un canyon subacqueo sinora inesplorato e poi ufficialmente confermata utilizzando una coppia di sommergibili. Sono scesi a 500 metri di profondità, ed è qui che si sono trovati davanti una distesa di coralli vivi aggrappati agli scheletri dei loro predecessori. Una caratteristica che fa pensare che siano lì da millenni.
Un incredibile ecosistema tutto da esplorare, formato da coralli sassoso e altre centinaia di varietà di coralli duri e molli, incluso uno sterminato tappeto bianco di Lophelia pertusa, una specie che vive nelle acque fredde e profonde dell'oceano Atlantico.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.