Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Maggio 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
I due soli PDF Stampa E-mail
Scritto da ansa   
Venerdì 26 Aprile 2019 00:35


Evidentemente ignorano qualcosa...

Si allarga la famiglia dei pianeti con due soli, come Tatooine di Star Wars. Dopo i due pianeti già noti del sistema Kepler-47, ne è stato scoperto un terzo, dalle dimensioni intermedie fra quelle di Nettuno e Saturno. Il sistema si trova a 3.340 anni luce in direzione della costellazione del Cigno, è descritto sull'Astronomical Journal dal gruppo dell'università di San Diego coordinato da Jerome Orosz.
Il terzo pianeta del sistema è stato chiamato Kepler-47d e, come gli altri due pianeti 'frstelli', è stato scoperto dal telescopio spaziale Kepler della Nasa con la tecnica dei transiti, basata sull'analisi della variazione della luminosità della stella dovuta al passaggio di un pianeta contro il suo disco.
"Avevamo visto un accenno di un terzo pianeta nel 2012, ma avevamo bisogno di più dati per essere sicuri", ha detto Orosz. Con una massa sette volte superiore a quella della Terra, Kepler 47d è il più grande dei tre pianeti del sistema. "Sicuramente non ci aspettavamo che fosse il pianeta più grande e questo è stato quasi scioccante", ha rilevato l'astronomi William Welsh, uno degli autori della ricerca.
Ha stupito i ricercatori anche la temperatura, di circa 10 gradi, insolitamente bassa per un pianeta gassoso esterno al Sistema Solare.

 

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.