Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Settembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Sovran-populisti in auge PDF Stampa E-mail
Scritto da ansa   
Martedì 30 Aprile 2019 00:14


Ai primi sondaggi sulle europee

 

A un mese dalle elezioni europee, il Rassemblement National di Marine Le Pen passa davanti a Renaissance, la lista de La Republique en Marche, il partito di Macron,stando a un sondaggio Opinionway pubblicato da Les Echos. La lista dell'estrema destra guidata dal giovane Jordan Bardella raccoglierebbe il 24% dei suffragi, stando all'inchiesta, in aumento dell'1% in un mese. Supererebbe così quella della maggioranza, guidata dall'ex ministra Nathalie Loiseau, che in un mese perde 2 punti scendendo al 21%.
In Italia,se si votasse oggi, la Lega si conferma il primo partito con il 31,3%, seguito dal Movimento 5 stelle che strappa lo 0,5% in più rispetto alla settimana scorsa salendo al 23,1%. Al terzo gradino del podio, il Pd con il 22,6% delle preferenze. E' quanto emerge da un sondaggio Emg acqua presentato ad Agorà in onda su Raitre. La rilevazione inoltre mostra un leggero calo del partito di Matteo Salvini, lo 0,8% in meno rispetto a una settimana fa. Dopo i Dem si piazza Forza Italia a quota 10,2% poi Fratelli d'Italia con il 5,4%, Più Europa che arriverebbe al 3%, la Sinistra al 2,8%. 
Oltre la metà dei tedeschi manifesta contrarietà nei confronti dei richiedenti asilo, ed un quinto ha posizioni di destra: si evince da un sondaggio della Friedrich Ebert Foundation, i cui risultati sono stati presentati oggi a Berlino a un mese dalle elezioni europee. Il 54,1% degli intervistati hanno una opinione negativa sugli immigrati, cresce l'islamofobia e l'antipatia per le persone Sinti e Rom. Tuttavia, la maggior parte dei tedeschi apprezza la democrazia, accoglie la diversità nella società e chiede un rafforzamento dell'UE. Anche il sessismo e la discriminazione degli omosessuali e dei senzatetto stanno diminuendo nella rilevazione. L'atteggiamento negativo nei confronti dei richiedenti asilo ha continuato ad aumentare rispetto al 2016, sebbene in Germania il numero di richiedenti asilo sia diminuito rispetto ad allora. L'antisemitismo si riscontra nel sei percento degli intervistati. 

Ultimo aggiornamento Martedì 30 Aprile 2019 09:02
 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.